à propos de ... tutorial telaio con scatola da scarpe

Nelle tante fiere fatte abbiamo sempre notato la curiosità dei bambini verso la tessitura. I genitori ci chiedono sempre se è costoso un telaio ... Se si trova facilmente ...

Quando ci è stato chiesto di organizzare un laboratorio di tessitura per bambini, abbiamo pensato di creare dei telai a costo zero, in modo da permettere ai genitori dopo di ricrearne facilmente uno a casa.

Ecco come nasce il nostro tutorial su come creare un telaio a pettine liccio con semplicemente una scatola da scarpe!

 

Infatti, basta davvero poco per fare questo telaio:

- una scatola da scarpe (più grande è, più grande sarà il tessuto)

- un righello

- un taglierino

- una matita

- un resto di lana per l'ordito

- un ago

- un cacciavite fine (non indispensabile ma utile)

Iniziamo ricavando il pettine liccio e le navette dal coperchio della scatola.

 

Per il pettine liccio, con la matita disegnate un rettangolo alto circa 8 cm e largo quanto la larghezza del lato corto del coperchio meno 1 cm. 


Disegnate un bordo di circa 1 cm.

Poi, sempre con passo di 1 cm disegnate: una fessura - un tondino centrale - una fessura - un tondino centrale - ... così via, fino ad arrivare ad 1 cm dal bordo. 

Con il taglierino ritagliate le fessure ed i tondini. Se avete un cacciavite fine, per i tondini vi basta incidere una piccola croce con il taglierino e poi creare il buco spingendo con il cacciavite.

I fori (fessure + tondini) possono essere pari o dispari, non cambia.

Sempre nel coperchio, disegnate delle sagome di navette e ritagliatele con il taglierino.

Per agevolare il passaggio della navetta durante la tessitura, abbassate i bordi sui due lati lunghi della scatola, tagliando semplicemente via una parte, come da foto qui sotto.

A questo punto, creiamo i fori sui due lati corti della scatola. Prendete il pettine liccio, posizionate la riga centrale dove ci sono i fori tondi a circa 2 cm dal bordo superiore della scatola. Con una matita segnate, a 2 cm dal bordo superiore, i punti delle fessure e dei tondini.

Fate questo sui due lati corti della scatola.

Poi con l'aiuto di un taglierino (e di un cacciavite) create i fori dove li avete segnati.

E siamo già pronti per mettere su l'ordito! 

Con un ago ed il filo, passate dal primo foro su uno dei lati corti della scatola. Poi passate nel primo tondino del pettine liccio.

Può anche essere che il vostro pettine liccio inizi con una fessura. In quel caso, passate l'ago con il filo attraverso la prima fessura.

Passate poi ago con filo attraverso il primo foro sul lato corto posteriore della scatola. A questo punto si torna indietro passando dal secondo foro sul lato corto posteriore della scatola, poi dalla fessura (o dal tondino, se prima avevate la fessura), poi dal secondo foro sul lato corto anteriore della scatola. Tagliate il filo e fate un nodino tra l'inizio e la fine del filo. Procedete nello stesso modo per tutto l'ordito.


Prendete un resto di lana, avvolgetelo sulla navetta e siete già pronti per tessere!!

 

Tessere con un telaio a pettine liccio è molto facile e divertente! Il pettine liccio pensa a tutto: alza e abbassa i fili e funge anche da pettine, cioè avvicina i fili della trama in modo da creare un tessuto compatto.

 

Come tessere:

1) Alzare il pettine liccio. Si alzano tutti i fili dispari.

2) Passare la navetta.

3) Battere con il pettine liccio. Cioè avvicinare il filo, in modo da creare un tessuto compatto.

4) Abbassare il pettine liccio. Si alzano tutti i fili pari.

5) Passare la navetta.

6) Battere con il pettine liccio.

E adesso ripetere i passaggi da 1) a 6) finché non arrivate alla fine della scatola.

Ecco è così semplice!

Vi ricordiamo che in cima a questo post c'è anche un piccolo video che vi mostra come tessere con questo telaio...

Buon divertimento! ;o)

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Assia (martedì, 28 marzo 2017 20:58)

    Grazie é molto utile

  • #2

    Giovalentina (martedì, 09 maggio 2017 22:32)

    Bellissimo, complimenti! Lo faccio realizzare ai miei ragazzi di prima media.
    Grazie